Genova 2050 / Un archivio di progetti per Genova

Gli architetti genovesi presentano il progetto della piattaforma informatica "aperta" per raccogliere in una visione sinottica le molte proposte in campo, figlie di progetti e studi decennali e rec

You are here

GhettupTV's picture

Gli architetti genovesi presentano il progetto della piattaforma informatica "aperta" per raccogliere in una visione sinottica le molte proposte in campo, figlie di progetti e studi decennali e recenti ragionamenti di prospttiva, con l'obbiettivo di stimolare nuovi progetti e suggestioni per il futuro.

 

GENOVA2050.COM  UN ARCHIVIO DI PROGETTI PER GENOVA

Data Evento: 21/11/2017
Sede:  Sede dell’Ordine, Piazza San Matteo, 18
Crediti formativi: 2 CFP

Orario: 17.30-19.30

Iscrizione: entrata libera, registrazione in loco fino ad esaurimento posti

 

Genova 2050 – una piattaforma informatica per conoscere il passato e progettare il futuro

 

Cari iscritti,

dalle due giornate di riflessione della scorsa primavera, in occasione delle quali il progetto di piattaforma informatica “Genova 2050” è stato presentato per la prima volta, molto è stato fatto.
La partecipazione al concorso “Partecipa Digitale”, indetto dall’Associazione Open Genova, è stata di stimolo nello studio di una forma definita e nell’ideazione di una struttura funzionale al progetto.
Visto lo spirito innovativo della piattaforma, “Genova 2050” ha vinto il supporto tecnico/informatico necessario per il suo sviluppo.

Nei prossimi mesi il progetto sarà pubblicato online e consisterà in una piattaforma informatica ‘aperta’ in cui mappare i vuoti urbani di Genova, per raccogliere, pubblicare e diffondere gli studi e i progetti su edifici ed aree dismesse di Genova. L’obiettivo è valorizzare un cospicuo patrimonio progettuale altrimenti disperso e stimolare suggestioni per il futuro, aumentando la consapevolezza delle potenzialità della città e delle risorse civiche e professionali presenti e incidendo così sulla rigenerazione del territorio.

Grazie ai contributi ricevuti si delineerà un atlante cartografico dei progetti sui vuoti urbani aumentando la visibilità degli studi già condotti e costituendo una memoria storica digitale delle attività svolte, con l’ambizione di migliorare il dialogo tra le forze in campo.

Sperando di aver suscitato il vostro interesse, vi invito a partecipare all’evento di martedì 21 Novembre e a seguire i prossimi sviluppi.

 

Daniele Salvo
Consigliere OAPPC di Genova

"; print_r($content['links']); print "";*/ ?>

Informazioni:

Add new comment